Un anno di lotta contro il #keu aspettando la bonifica!! Il 15 aprile 2021

Un anno di lotta contro il #keu aspettando la bonifica!! Il 15 aprile 2021 la magistratura svela l’affare #KEU protagonisti imprenditori legati all’ndrangheta, conciatori e amministratori locali esponenti del #PD. Le questioni sollevate dall’inchiesta sono fondamentalmente due:

Quella ambientale che ci consegna un dato gravissimo l’inquinamento dell’asfalto utilizzato per ultimare la nuova #SR429, e la seconda ugualmente preoccupante, la PERMEABILITÀ DELLA POLITICA E DELL’ IMPRENDITORIA CONCIARIA alla criminalità, nello specifico all’ndrangheta che oramai in Toscana ha messo radici, come segnala

Il rapporto semestrale della Direzione investigativa antimafia, riferito alla prima parte del 2021 segnalando come “le ultime inchieste, ’#Keu’, ’Geppo’ e ’Calatruria’, hanno messo in luce la capacità delle cosche, soprattutto quelle calabresi, di insinuarsi nel tessuto di casa nostra. Fino a contaminarlo, in tutti i sensi.”

Gli indagati “avrebbero posto in essere reiterate condotte di interferenza e pressione sull’azione della pubblica amministrazione, segnatamente Regione Toscana IL Comune di Santa Croce sull’Arno e Arpat, anche concorrendo i vertici del sodalizio in vari delitti contro la pubblica amministrazione”. In un paese “normale” sarebbero state naturali da parte della politica rimuovere i protagonisti di questo scandalo avviando una seria autocritica sulla gestione della “cosa pubblica” e sulla moralità degli amministratori locali, che da anni sono protagonisti della vita politica dei territori interessati dallo scandalo #KEU.

Invece nullo di ciò, solo Ledo Gori capogabinetto dell’attuale presidente regionale Eugenio Giani è stato rimosso, trovandogli subito una consulenza gratuita presso il comune di Viareggio, dopo aver rilasciato interviste sibilline contro i politici.

La sindaca di Santa Croce è ancora al suo posto, i conciatori vestono i panni delle vittime, e i cittadini aspettano la bonifica che nessuno vuol pagare, perché alla fine il problema sono i soldi che nessuno vuole mettere sulle bonifiche.

In quest’anno l’unica nota positiva è stata la nascita dell’Assemblea permanente NO KEU espressione di quella società civile che non si arrende, per questo sabato 21 ci saremo anche noi al NO KEU FEST! in solidarietà e al fianco di chi lotta contro la devastazione ambientale e contro la criminalità radicata nel tessuto economico/politico.

BONIFICA SUBITO!!

CSA INTIFADA/Comunitàinresistenza Empoli

Empoli antifascista